Chi siamo

IMG-20150120-WA0009Il si-cel nasce nel 2001 da una scissione avvenuta nella UGL, i dirigenti di alcune categorie decidono che la politica sindacale della UGL, non risponde più a quelle che erano le esigenze dei lavoratori dei settori e decide di riunirsi in una nuova struttura Confederale ,il Sindacato Italiano- Confederazione Europea del Lavoro. Da all’ora a tutt’oggi il Si-Cel rappresenta nel panorama sindacale nazionale, l’unico punto che si discosta dalle politiche sindacali confederali, che vedono il sindacato asservito ai poteri forti e agli interessi economici nazionali ed internazionali. Continuiamo nella nostra lotta nelle fabbriche e negli enti e nelle strutture private e statali, con una presenza territoriale nazionale sempre più ampia, fino a raggiungere l’intero territorio. La firma della maggior parte dei contratti nazionali ci permette di essere l’unico argine ad una politica che sta finendo per uccidere il mondo del lavoro e ci vede in prima linea ,come deterrente alla fuga degli imprenditori e delle fabbriche all’estero, con le occupazioni e la creazione di nuove cooperative di lavoratori. Siamo l’unica confederazione che tra le sue strutture ha una federazione disoccupati, che si spende per la ricerca di nuova occupazione per chi non lavora e per chi il posto di lavoro lo ha perso per colpa di una politica sindacale ed economica che ha ucciso il lavoro in Italia. Siamo qui per i lavoratori che sono e resteranno il solo scopo della Nostra Confederazione, fino al raggiungimento del programma che ci siamo prefissi alla nascita della nostra struttura, RIFORMARE L’ITALIA DEL LAVORO E RICOSTRUIRE LA LADIGNITA’ E LA PROFESSIONALITA’ DEI LAVORATORI, IN UN’ITALIA DEGLI ITALIANI , CHE SECONDO IL DETTAME DELLA COSTITUZIONE E’ UNA REPUBBLUCA FONDATA SUL LAVORO.